Il burrito, il cui nome in spagnolo significa “asinello”, è un piatto tipico della cucina Tex-Mex, una fusione di sapori messicani e americani. Le sue origini sono incerte, ma la teoria più diffusa lo fa risalire alla città di Ciudad Juárez, al confine tra Messico e Stati Uniti, durante la Rivoluzione Messicana. Un venditore ambulante di nome Juan Méndez, per tenere il cibo caldo durante i lunghi spostamenti, avvolgeva carne, riso e fagioli in grandi tortillas di farina di grano. Il successo fu immediato e questo semplice pasto divenne un’icona culinaria.

Com’è fatto un burrito?

La base del burrito è una tortilla di farina di grano, morbida e flessibile. Il ripieno è a base di carne (solitamente manzo, pollo o maiale), riso, fagioli e verdure. A questi ingredienti si possono aggiungere salse, formaggio, panna acida, guacamole e altri condimenti a piacere.

Come si prepara un burrito?

Preparare un burrito è abbastanza semplice. Ecco i passaggi principali:

  1. Scaldare le tortillas: le tortillas possono essere scaldate in padella, nel microonde o su una griglia.
  2. Cuocere la carne: la carne va cotta a fuoco medio-alto in padella con un filo d’olio.
  3. Preparare il riso: il riso bianco è il più utilizzato, ma si possono usare anche altri tipi di riso.
  4. Soffriggere le verdure: le verdure più comuni sono cipolle, peperoni e pomodori.
  5. Assemblare il burrito: posizionare la tortilla su un piatto e aggiungere il riso, la carne, i fagioli, le verdure e i condimenti preferiti.
  6. Chiudere il burrito: piegare la tortilla a metà e arrotolarla su se stessa.

Consigli per un burrito perfetto:

  • Utilizzare tortillas fresche e di alta qualità.
  • Non cuocere troppo la carne, altrimenti diventa secca.
  • Soffriggere le verdure fino a renderle morbide.
  • Non esagerare con i condimenti, altrimenti il burrito diventa troppo pesante.
  • Servire il burrito caldo con salsa guacamole, panna acida e pico de gallo.

Il burrito è un piatto versatile e personalizzabile, perfetto per una cena veloce o un pranzo in movimento. Sperimenta con diversi ingredienti e trova la tua combinazione preferita!

Varianti del burrito:

  • California burrito: con patatine fritte e guacamole.
  • Wet burrito: con salsa enchilada sopra.
  • Breakfast burrito: con uova, bacon e formaggio.
  • Veggie burrito: con verdure saltate in padella e formaggio.

Il burrito è un viaggio di sapori che conquista il palato. Un morso di questa specialità Tex-Mex è un’esplosione di gusto e consistenze. Lasciatevi conquistare dalla sua semplicità e dalla sua versatilità!

CONDIVIDI