Il governo ha approvato il disegno di legge per le modifiche al codice della strada, che prevede misure più severe per contrastare il fenomeno della guida distratta causata dall’uso dei telefoni cellulari. Il provvedimento, presentato dal vicepremier e ministro dei Trasporti Matteo Salvini, è stato definito “tolleranza zero” e mira a prevenire gli incidenti stradali, che spesso sono dovuti alla distrazione dei conducenti che parlano o scrivono messaggi mentre sono al volante.

Le nuove norme sulla sicurezza stradale propongono per l’uso dei cellulari alla guida l’inasprimento della sanzione pecuniaria, che passa dalla fascia 165-660 euro a 422-1.697 euro, con sospensione della patente di guida da quindici giorni a due mesi fin dalla prima violazione. In caso di recidiva o di incidente causato dalla guida con il telefono, la sospensione della patente può arrivare fino a sei mesi. Inoltre, la decurtazione dei punti dalla patente rimane invariata a cinque punti.

Il divieto di usare il telefono alla guida riguarda sia le chiamate che i messaggi, sia in entrata che in uscita, e vale anche per i dispositivi connessi al telefono, come le cuffie o gli auricolari. L’unica eccezione è rappresentata dai dispositivi vivavoce o a mani libere, purché non richiedano l’allontanamento di una mano dal volante o lo sguardo dallo specchietto retrovisore.

Il governo ha motivato la scelta di inasprire le sanzioni per chi usa il telefono alla guida con i dati allarmanti sugli incidenti stradali dovuti alla distrazione. Secondo le statistiche, il 15% degli incidenti è causato dall’utilizzo del cellulare alla guida, che aumenta di quattro volte il rischio di incidente rispetto alla normale guida. Inoltre, secondo uno studio dell’ACI, il 40% dei conducenti italiani ammette di usare il telefono alla guida almeno una volta al giorno.

La nuova legge della strada sul telefono alla guida dovrà ora completare l’iter parlamentare, con il passaggio alla Camera e al Senato, prima di entrare in vigore. Il governo ha espresso la volontà di accelerare i tempi per rendere operative le nuove norme il prima possibile. Nel frattempo, si raccomanda ai conducenti di rispettare il codice della strada vigente e di evitare di usare il telefono alla guida per la propria sicurezza e quella degli altri.

 

La tua vita e quella degli altri è importante, non usare il cellulare alla guida.

Se hai urgenza fermati e poi riparti.

CONDIVIDI