Newsletter

Video News

Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

The Seven Deadly Sins: Knights of Britannia ha una data di uscita giapponese, che sarà il 25 Gennaio 2018. Il gioco, precedentemente confermato per l’occidente, uscirà da noi intorno i primi mesi dello stesso anno. Inoltre, Bandai Namco ha rilasciato il filmato d’apertura ufficiale del gioco e svelato il prezzo del titolo, che sarà di 7,600 yen ( circa 57 Euro nostri).

The Seven Deadly Sins Opening

Vi riassumiamo una raccolta di informazioni su The Seven Deadly Sins: Knights of Britannia, fornite direttamente da Bandai Namco :

  • Piattaforma: PlayStation 4

  • Genere: AzioneAvventura

  • Data di uscita: In attesa di conferma

  • Developer: Natsume Atari

  • Numero di giocatori: fino a 2 giocatori, sia offline che online

  • Ratings: In attesa di conferma

  • Localizzazione: Sottotitoli per l’Europa (Inglese, Francese, Italiano, Spagnolo e Tedesco)

Peculiarità del titolo

  • E’ la prima volta nella storia di questo anime popolare che un titolo venga realizzato su console

  • Un gioco d’azione dettato da dei combattimenti all’ultimo respiro con movimenti molto rapidi

  • Il mondo di Britannia prende per la prima volta vita in uno sviluppo in 3D reso possibile dalla potenza di PlayStation 4.

  • Un’irresistibile storyline, con tanti luoghi da esplorare all’interno del regno di Britannia

Vi lasciamo infine a quello che sarà il filmato d’apertura ufficiale del gioco. Buona visione!

The Seven Deadly Sins: Knights of Britannia uscirà il 25 Gennaio 2018 in Giappone, mentre il suo arrivo in Occidente è fissato per i primi mesi dello stesso anno, rimanete sintonizzati con noi per le informazioni relative alla release europea. Il gioco sarà un’esclusiva Playstation 4.

Bandai Namco ha rilasciato il terzo spot televisivo per Gintama Rumble. Questo spot mostra il terzo story arc di cui abbiamo trattato già precedentemente. Vi lasciamo al video, buona visione!

Trovate le ultime informazioni di Gintama Rumble nella sua apposita sezione.

Gintama Rumble non ha, purtroppo, ancora informazioni di una release occidentale. Il gioco uscirà per Playstation 4 e Playstation Vita in Giappone e nel resto del Sud-est asiatico con sottotitoli in inglese.

L’iPhone X è stato ormai presentato al mercato da qualche settimana, ma soltanto da alcuni giorni è finalmente arrivato nei negozi. Gli sviluppatori hanno quindi iniziato a sfruttare le caratteristiche del nuovo smartphone Apple di iOS 11 (ne è un esempio l’utilizzo della realtà aumentata in Warhammer). Se siete tra i fortunati possessori del nuovo top di gamma della casa di Cupertino e cercate i giochi che già sfruttano il 100% delle dimensioni dello schermo di iPhone X, qui di seguito vi elenchiamo i tre titoli più interessanti già aggionati:

Super Mario Run: il baffuto idraulico è stato l’apripista dell’arrivo di una serie di titoli Nintendo su piattaforme diverse dalle classiche console. Divertente, alla lunga impegnativo e ricco di contenuti, il colorato mondo di Super Mario risplende di nuova vita sullo schermo di iPhone X.

iPhone X giochi ottimizzati

The Witness: lungo, frustrante e impegnativo come pochi altri, il gioco di Thekla Inc. sa stregare i giocatori che vi si dedicheranno anima e corpo senza perdere la pazienza. Piena degli enigmi  più arzigogolati e (soprattutto) ricca di coloratissime ambientazioni, l’isola di The Witness sembra pensata apposta per il luminoso schermo del nuovo smatrphone.

iPhone X giochi ottimizzati

Old Man’s Journey: poco longevo e senza sfide per gamer navigati come i titoli citati in precedenza, Old Man’s Journey è comunque un gioiello di narrazione e comparto artistico, l’ideale per chi vuole godersi lo schermo del nuovo iPhone X con un titolo riflessivo e senza affanni.

iPhone X giochi ottimizzati

Sicuramente mentre scriviamo sono molti altri i titoli che hanno già ricevuto gli aggiornamenti necessari a supportare la risoluzione dello schermo di iPhone X, ma secondo il nostro parere quelli citati più sopra sono quelli che non dovete lasciarvi scappare.

Spintires: MudRunner è un gioco di corse sviluppato da Saber Interactive disponibile dal 31 ottobre 2017

Nel tweet del Corporate Vice President del distaccamento Xbox & Windows Games di Microsoft si evince come grazie a Xbox One X sarà possibile ottenere caricamenti più veloci dal 22% fino al 44% rispetto alla precedente Xbox One.

Il dato è significativo anche per titoli di un certo peso come Forza Motorsport 7 e il recentissimo L’ombra della guerra.

Interessante è anche un grafico sul “rumore” prodotto dalla console Xbox One X rispetto al precedente modello:

I livelli sono praticamente equiparati, nonostante la potenza superiore della X.

Ormai manca pochissimo al lancio di Xbox One X, disponibile dal 7 Novembre 2017.

 

Planet of the Apes: Last Frontier uscirà su Playstation 4 e includerà molti bonus se pre-ordinato. Oggi, la casa di sviluppo The Imaginati Studio e il publisher FoxNext Games hanno annunciato che il gioco uscirà sulla popolare console Sony il 21 Novembre 2017.

Planet of the Apes Last Frontier

Ovviamente, la versione PS4 include tutto ciò che hanno le altre edizioni più un piccolo extra: questo sfrutterà il PlayLink system di Sony, ciò significa che 4 giocatori potranno unirsi al gioco usando il normale DualShock 4 o connettendosi con il loro dispositivo iOS o Android. In aggiunta a ciò, i giocatori che lo pre-ordinano riceveranno l’accesso alla colonna sonora del videogioco e cinque avatar per il loro profilo PSN, gratis.

Il gioco è stato originariamente annunciato lo scorso Agosto quando il gameplay, il primo trailer e qualche immagine hanno debuttato. La storia prende piede un anno dopo gli eventi del film Dawn of The Plane of the Apes e comprenderà trame non lineari con molti finali differenti.

Planet of the Apes: Last Frontier costerà 19.99 euro ed uscirà su Playstation 4, e salvo ad un’improvvisata smentita, uscirà anche su Xbox One. Tuttavia al momento non si hanno notizie di una data di uscita per quanto riguarda quest’ultimo, ma l’obiettivo di uscita è prefissato per entro il 2017.

 

 

Guadagnare con i trofei PSN? Si, perché questi forniranno anche della valuta da utilizzare come si preferisce all’interno del PSN Store!
Le due cose fondamentalmente negative di questa meccanica sono dovute alla sua mancata retroattività – motivo per cui i trofei accumulati fino ad oggi non verranno contati – e, purtroppo, che salvo fino a nuove direttive questa iniziativa sarà presente solo negli Stati Uniti d’America. Sebbene ciò, vi mostriamo a quanto corrisponderanno i trofei in termini di punti, e quanto questi corrisponderanno in termini di soldi:

  • 100 Trofei d’argento– 100 punti
  • 25 Trofei d’oro –  250 punti
  • 10 Trofei di platino – 1,000 punti

Guadagnare con i trofei PSN

Sembra che i trofei di bronzo non siano ancora contemplati al fin di raccattare punti, e stando a quanto confermato fino ad oggi, 1,000 punti corrispondo ad un totale di 10 dollari, utilizzabili solo all’interno del PSN Store. Si può sempre sperare che tale iniziativa venga ampliata anche nel resto del mondo, se invece siete residenti negli Stati Uniti… beh, potete aderire e iniziare tramite questo pass (il sito si aprirà solo per i residenti negli USA).

Con l’inizio dell’evento annuale di Blizzard, il Blizzcon, che ospita numerosi tornei dei giochi più amati dell’eSport come Hearthstone, Heroes of the Storm, Starcraft II e Overwatch, arrivano anche tanti succosi annunci dalla cerimonia d’apertura. Le novità sono molte, tutte interessanti e alcune di esse completamente inaspettate. Vi spieghiamo qui le più rilevanti.

Blizzcon annunci

Overwatch: Arrivano Moira e Blizzardworld

Come abbiamo detto poc’anzi nella nostra news, Overwatch si arricchisce di un nuovissimo personaggio di supporto. Il suo nome è Moira, ed è il ventiseiesimo personaggio giocabile del titolo.

Ecco una breve panoramica su Moira:

Nome: Moira O’Deorain
Età: 48
Occupazione: Genetista
Base: Dublino, Irlanda; Oasis, Iraq
Affiliazione: Talon, Blackwatch (in precedenza)
Ruolo: Supporto
Difficoltà: 2 Stelle

Le abilità di Moira le permettono di avere abilità curative, ma anche di agire sul lato offensivo nei momenti di crisi. Il suo Biotic Graps le da’ la possibilità di usare attacchi a corto raggio, mentre i Biotic Orbs possono colpire il nemico anche a distanze più lontane. Può anche spostarsi facilmente, distanziandosi dai nemici e fornendo supporto ai suoi alleati. Una volta caricato Coalescence, Moira può salvare più membri della sua squadra dalla sconfitta, oppure può finire i propri nemici.

Abilità:

  • Biotic Grasp – Usando la sua mano sinistra, Moira espande la propria energia per curare gli alleati che si trovano di fronte a lei. La sua mano destra, invece, spara un raggio che risucchia la vita dei nemici, curando l’energia biotica di Moira.
  • Biotic Orb – Moria lancia una sfera biotica, che può avere sia un effetto rigenerativo che cura gli alleati lentamente, oppure può avere un effetto offensivo, che danneggia i nemici che vi circolano intorno.
  • Fade – Moira può usare un teletrasporto a corto raggio.
  • Coalescence – Moira incanala una forte energia che viene rilasciata per curare i propri alleati, ma nel frattempo può anche attraversare le barriere degli avversari, colpendoli.

Ecco a voi il trailer del nuovo personaggio.

Oltre a Moira, Blizzard ci ha presentato anche un commovente cinematic riguardante le gesta del Cavalier Martellante di Overwatch: Reinhardt. Ve lo proponiamo qui sotto augurandovi buona visione.

Non è tutto: il nuovo eroe verrà accompagnato da una mappa nuova di zecca chiamata BlizzardWorld. Questa fantastica mappa è una sorta di parco di divertimenti della Blizzard, dentro il quale sono riunite citazioni in ogni dove di tutti i suoi giochi più famosi. Riuscirete a incontrare tutti i personaggi che amate di più nella foga della battaglia?

Blizzcon annunci

Heroes of the Storm: insieme a tante novità arrivano Hanzo e Alexstrasza

Anche Heroes of the Storm non è da meno di Overwatch, e presenta anzi molte più novità rispetto al gioco sopracitato, mostrando quanto Blizzard stia puntando duramente sul suo MOBA. Qui di seguito c’è un breve trailer delle novità di gioco.

Probabilmente da questo trailer avrete già notato la presenza di due eroi molto attesi: Hanzo da Overwatch e Alexstrasza da Warcraft. Il tema del nuovo aggiornamento infatti sembra essere quello dei draghi, con l’arciere del clan Shimada pronto a sparare creature sputafuoco dal suo arco, e Alexstrasza che è personalmente uno di essi. Blizzard ci presenta i due nuovi eroi con un coinvolgente filmato in CG.

Vecchio e nuovo insieme con World of Warcraft

World of Warcraft è un fenomeno che ha coinvolto milioni di persone, ed espansione dopo espansione ha continuato a far sognare tanti fan che si sono riuniti insieme nelle battaglie tra Alleanza e Orda. Con il passare di tutti questi anni e di tutte queste espansioni, però, lo spirito originale del gioco è mutato al punto da andare del tutto perduto. Nuove meccaniche, nuove classi, nuovi oggetti, una quantità spaventosa di stravolgimenti al titolo che lo hanno reso del tutto diverso da come era un tempo. Per questo Blizzard propone World of Warcraft Classic, un nuovissimo server dedicato alla versione vanilla del gioco, così che tutti possano tornare a gustare lo spirito originale del titolo. Qui di seguito il trailer dell’annuncio.

Il vecchio, in ogni caso, non può soverchiare il nuovo. E’ per questo che viene presentata la settima espansione del gioco chiamata Battle for Azeroth. L’espansione includerà il solito incremento del level cap così come nuove zone esplorabili dai giocatori, e si focalizzerà sulla grande battaglia tra Orda e Alleanza. L’Orda potrà viaggiare in tre nuove zone che formano le isole di Zandalar, mentre l’Alleanza avrà a disposizione le zone che formano l’isola di Kul Tiras. Ecco il trailer di annuncio.

Hearthstone: Tu no prendere candela!

Il famoso gioco di carte virtuali dedicato a World of Warcraft naturalmente non può essere lasciato indietro, ed ecco quindi che Hearthstone presenta la sua nuovissima espansione chiamata Coboldi e Catacombe. La nuova espansione, come sempre, comprende nuove carte (come la nuova carta leggendaria Marin la Volpe, che andrà in regalo a chiunque entrerà in gioco per l’inizio della prossima settimana), ma aggiunge anche nuove meccaniche. Prima tra tutte abbiamo la nuova keyword Recluta: mettere in gioco una creatura con la parola Recluta permetterà al giocatore di pescare dal mazzo una nuova creatura e metterla direttamente sul campo. Oltre alle solite meccaniche delle carte sembra verrà aggiunta anche una nuova modalità single player basata sull’esplorazione dei dungeon: il giocatore verrà messo di fronte a 8 boss da sconfiggere uno dopo l’altro e una sola sconfitta significherà ricominciare daccapo. Eccovi il trailer di Coboldi e Catacombe.

Starcraft II diventa Free to Play

Per completare gli annunci Blizzcon, è stato reso noto che il gioco base di Starcraft II: Wings of Liberty, verrà reso Free to Play dal 14 novembre. Tutti coloro che avevano già acquistato il gioco riceveranno in regalo l’espansione Heart of the Swarm, mentre per tutti gli altri le due espansioni e le missioni di Nova continueranno a costare € 15 l’una. Anche il multiplayer classificato sarà reso Free to Play, ma solamente dopo che i giocatori avranno ottenuto per dieci volte la prima vittoria del giorno.

Blizzcon annunci

Razer lancia sul mercato due nuove cuffie gaming per i giocatori attenti al budget, Razer Electra V2 e Razer Electra V2 USB.

Razer Electra V2

Le Razer Electra V2 sono cuffie da gioco essenziali compatibili con la maggior parte dei dispositivi. Sono state progettate per offrire versatilità e qualità del suono ottime. I suoi driver al neodimio da 40mm sono ottimizzati per garantire la migliore esperienza audio possibile, sia che si giochi su PC e console o si ascolti musica su un telefono. Un connettore unificato audio e microfono ne ottimizza l’uso su PC, Mac, Xbox One, PlayStation 4, o dispositivi con jack audio da 3,5mm. Completa il tutto un microfono boom removibile. Le Electra V2 sono state pensate per ore di utilizzo continuo. Sono dotate di un telaio in alluminio leggero e flessibile con poggiatesta sospeso e padiglioni in similpelle morbida. Le Razer Electra V2 USB hanno le stesse caratteristiche delle Razer Electra V2, ma sono ottimizzate solo per l’utilizzo su PC tramite connessione USB. Le cuffie sono disponibili ai seguenti costi: Electra V2 a €59,99 e Electra V2 USB a €69,99.

 

 

Razer ha annunciato due new entry nella linea Razer Cynosa Chroma, le tastiere da gioco ricche di funzionalità ma dal costo contenuto.

Razer Cynosa

Ogni tastiera Cynosa Chroma è dotata di tasti morbidi per un’esperienza touch confortevole è resistente agli schizzi. Offre una retroilluminazione RGB dei singoli tasti, grazie alla tecnologia Razer Chroma. Se si vuole un tocco in più a livello estetico, la tastiera Cynosa Chroma Pro presenta alla base 24 zone di illuminazione personalizzabili. A differenza di altre tastiere della stessa fascia, ogni tasto delle Cynosa Chroma e Cynosa Chroma Pro è personalizzabile e retroilluminato individualmente con 16,8 milioni di opzioni di colore. I profili di illuminazione integrati che cambiano in modo dinamico durante il gameplay, possono essere attivati per Overwatch, Quake Champions , Diablo e molti altri titoli. Razer Cynosa Chroma e Cynosa Chroma Pro sono le prime tastiere a interfacciarsi con il software Razer Synapse 3. Synapse consente agli utenti di scegliere i parametri di illuminazione, incluse macro e associazioni di tasti. La più recente versione del configuratore basato su cloud abilita un livello massimo di personalizzazione, con nuovi effetti luminosi, configurazioni e altro ancora. Entrambe le tastiere sono già disponibili: Razer Cynosa Chroma a €69,99 e la versione Pro a €89,99.

 

Flag Counter

Video Games

Oops, something went wrong.