Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Roma – Il calciatore della Roma Mohamed Salah non ha alcuna intenzione di lasciare il club giallorosso a seguito della crisi diplomatica fra Italia e Egitto sul caso Regeni. La voce, diffusa dai media egiziani, è stata smentita all'AGI da ambienti vicini al giocatore.

Secondo il quotidiano egiziano Al Masry el Youm, che citava un'agenzia di stampa russa, le decisioni di Salah potevano essere influenzate dalla mobilitazione decisa dai calciatori italiani, tra il 23 e il 25 aprile, quando mostreranno i cartelli "Verita' per Giulio".

"Il futuro del calciatore egiziano potrebbe essere a rischio se i calciatori italiani mostrassero cartelli offensivi dell'Egitto". Salah – sempre secondo il quotidiano – "intenderebbe rescindere il contratto con la Roma se si continuasse su questa strada o anche se i tifosi lo attaccassero o offendessero l'Egitto per il 'caso Regeni'". (AGI) 

Flag Counter
Video Games