Newsletter
Video News
Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Londra, 15 lug. – L’assunzione di aspirina, ibuprofene
e altri popolari antidolorifici, accanto a quella di farmaci
antidepressivi, puo’ aumentare il rischio ictus, specialmente
negli uomini. A lanciare l’avvertimento e’ stato un gruppo di
ricercatori del Korea Institute of Drug Safety in uno studio
pubblicato sul British Medical Journal. Per arrivare a queste
conclusioni gli studiosi hanno analizzato i dati di 4 milioni
di persone a cui sono state prescritte per la prima volta degli
antidepressivi. Dai risultati e’ emerso che coloro che, insieme
agli antidepressivi, assumono anche farmaci antinfiammatori non
steroidei, i cosiddetti Fans, avevano un rischio quadruplicato
di soffrire di emorragia intracranica, una delle cause
principali di ictus. Gia’ in passato la combinazione di questi
farmaci e’ stata associata ad emorragie nello stomaco. “E’
necessaria una particolare attenzione ai pazienti che usano
entrambi questi farmaci insieme”, hanno detto i ricercatori
coreani. Specialmente perche’, secondo gli scienziati, chi
assume antidepressivi, magari a causa anche di una sofferenza
cronica, tende ad assumere anche antidolorifici.

Flag Counter
Video Games
Oops, something went wrong.