Newsletter

Video News

Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Duro monologo del tecnico francese a Trigoria alla ripresa degli allenamenti questa mattina alle 8: «È suonata la campanella dell’ultimo giro». Intanto nessun dirigente presente nel centro sportivo durante il duro confronto tra tecnico e squadra

(AGI) – Roma, 10 mag. – E’ stato tracciato dagli agenti della Polizia di Stato l’identikit dell’uomo che, venerdi’ mattina all’alba, dopo essere salito a bordo di un taxi nella zona dell’Aurelio, condotto da una donna, si e’ fatto accompagnare in una strada isolata, e dopo aver percosso la tassista ha abusato di lei sessualmente, rapinandola anche dei soldi.

Il ritratto dell’uomo, effettuato dagli agenti della Polizia Scientifica della Questura di Roma, e’ stato realizzato grazie alle descrizioni fornite dalla vittima al momento della denuncia.

L’appello della Polizia e’ indirizzato a chiunque possa fornire elementi utili per il riconoscimento della persona ritratta nell’identikit, che possono essere riferiti chiamando direttamente il numero di pronto intervento 113. .

(AGI) – Reggio Calabria, 10 mag. – Una insegnante di 50 anni, B.F., accusata di avere maltrattato alcuni allievi minorenni, e’ stata destinataria della misura cautelare, emessa dal gip di Reggio Calabria ed eseguita ieri sera dalla Squadra Mobile e dalla Polizia Provinciale, della sospensione dalla esercizio della pubblica funzione e della interdizione per 12 mesi dalle attivita’ inerenti. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica reggina, supportate da intercettazioni audio e video nonche’ da numerose testimonianze di genitori e alunni, hanno svelato che negli ultimi anni, nella funzione di insegnante prima presso la scuola elementare a La Russoa di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, e poi presso la scuola elementare a Giovanni XXIIIa della stessa citta’, la donna si sarebbe resa responsabile di ingiurie, minacce, insulti, umiliazioni e percosse ai danni di alcuni alunni minori, con le aggravanti di aver commesso il fatto con abuso dei poteri o con violazioni dei doveri inerenti una pubblica funzione o un servizio pubblico, nonche’ con la abuso di relazioni da ufficio, di prestazioni da opera e di aver commesso il fatto in danno di minori. In alcuni casi la donna avrebbe anche usato oggetti contundenti. Dopo la esecuzione del provvedimento sono stati informati il provveditorato e i dirigenti scolastici competenti. (AGI) .

(AGI) -Londra, 10 mag. – L’ultimo orrore, in ordine di tempo che giunge dal campo di Isis e’ il racconto di una ragazza ridotto allo stato di schiava-sessuale dai jihadisti costretta a subire 20 interventi chirurgici di rudimentale ricostruzione dell’imene per ognuno degli altrettanti miliziani che l’hanno formalmente ‘sposata’ per poi abusare di lei. E’ quanto ha denunciato Zainab Bangura, inviata speciale dell’Onu per le violenze sessuali nelle zone di guerra. L’intervento in anestesia locale prevede di “riparare” l’imene usando normali punti di sutura riassorbibili. In questo modo al primo rapporto sessuale dopo l’intervento ricostruttivo la membrana si rompe nuovamente, causando perdite di sangue, che simulano la perdita della verginita’. (AGI) .

(AGI) – Genova, 10 mag. – Il video di Silvio Berlusconi che cade sul palco di Gwenova e’ tra i piu’ cliccati della rete.

Il leader di Forza Italia e’ inciampato, a Genova per sostenere la candidatura a presidente della Regione di Giovanni Toti, e’ caduto a terra ed e’ stato soccorso dalle guardie del corpo e dagli uomini della sicurezza. Si e’ poi rialzato, ha mostrato il piccolo piedistallo da cui ha tenuto il suo discorso, ed ha affermato: “Questa e’ la sinistra”. (video da www.ilsecoloxix.it)

Un mazzo di calle e rose bianche per il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. A inviarglielo, per mano del suo portavoce, e’ Lella Paita, candidata presidente della Regione Liguria per il Pd, in risposta all’esclamazione di Berlusconi “questa e’ la sinistra”. Nel biglietto di accompagnamento ai fiori Lella Paita scrive: “Presidente, siamo innocenti, noi lo sgambetto vogliamo farvelo il 31 maggio. Un sorriso”. (video da www.ilsecoloxix.it) (AGI)

(AGI) – Islamabad, 10 mag. – Almeno 47 persone sono morte e 25 sono rimaste ferite negli ultimim giorni in una serie di scontri tra due tribu’ che si contendono alcuni terreni nel North Waziristan, Pakistan nord-occidentale. Lo hanno riferito fonti della sicurezza. Gli scontri tra le tribu’ Mada e Pepali sono cominciati venerdi’ nella zona di Datta, nei pressi del confine con l’Afghanistan. (AGI) .

(AGI) – Washington, 10 mag. – Due agenti di polizia sono stati uccisi nel corso di una sparatoria a Hattiesburg in Mississippi. La sparatoria e’ avvenuta alle 20 locali (le 3 di stamane in Italia). I due agenti avevano fermato un veicolo per un controllo di routine quando il killer ha aperto al fuoco. Il sospetto e’ poi scappato con l’auto degli agenti che e’ stata piu’ tardi ritrovata vicino ad un deposito di treni. Poco dopo una persona e’ stata arrestata: si tratta di Mavin Banks, afroamericano, ricercato insieme a Curtis Banks. Quest’ultimo, secondo la polizia, e’ ancora in fuga, armato e in grado di essere pericoloso.(AGI) .

(AGI) – Bolzano, 10 mag. – Sono iniziate in Alto Adige questa mattina alle ore 7 (dureranno fino alle21) le operazioni di voto per il rinnovo di 109 consigli comunali. Gli elettori chiamati alle urne saranno 381.033 (187.121 maschi e 193.912 femmine) ma il grande punto interrogativo e’ il forte rischio di astensionismo specie nei centri piu’ grandi. Nel 2010 aveva votato in ambito provinciale il 74,7 %. L’attesa maggiore e’ per i quattro centri sopra i 15.000 abitanti dove e’ previsto il turno del ballottaggio (domenica 24) che sono Bolzano, Laives, Merano e Bressanone. Nel comune capoluogo, dove sono nove i candidati alla carica primo cittadino (19 le liste), il favorito sembra essere il sindaco uscente di centrosinistra Luigi Spagnolli anche se il suo elettorato sembra essersi spaccato. Rispetto al passato la Suedtiroler Volkspartei, il partito che in Alto Adige raccoglie gran parte dell’elettorato di lingua tedesca e quindi detiene la maggioranza, per la prima volta non presentera’ al primo turno un proprio candidato sindaco sostenendo cosi’ sin dall’inizio Spagnolli. Su quest’ultimo pesano, pero’, diverse recenti decisioni contestate dagli stessi esponenti del partito della stella alpina. Se Bolzano e’ il comune con piu’ elettori, 78,433, Proves e’ quello che ne ha di meno, 215. In 34 comuni c’e’ un solo candidato sindaco. Nel frattempo a Bolzano e’ polemica sul mancato allestimento della sala stampa in Comune (presente negli ultimi 50 anni) alla chiusura dei seggi prevista per le ore 21. Il Comune parla di motivi di “costi e sicurezza”, ma il candidato sindaco della Lega Nord, Carlo Vettori annuncia di voler rivolgersi al prefetto di Bolzano.

TIMORI PER L’ASTENSIONE IN TRENTINO – Oggi in Trentino si vota per l’elezione di 141 sindaci ed il rinnovo dei consigli comunali (i comuni in Provincia di Trento sono 210). I seggi sono aperti dalle 07.00 alle 21.00, con inizio spoglio subito dopo la chiusura delle urne. Gli elettori sono 361.581, di cui 175.967 maschi e 185.614 femmine. Il timore dell’astensione riguardo il voto di oggi e’ percepito da piu’ forze politiche anche in questa tornata elettorale. I dati storici relativi all’affluenza a partire dal 1999 riguardo i tre principali comuni del Trentino confermano infatti la tendenza dei cittadini a presentarsi sempre meno alle urne. Nel capoluogo di regione alle urne nel 1999 si presento’ il 74,67% degli aventi diritto al voto, nel 2004 la quota scese al 70,16%, nel 2009 la percentuale calo’ ancora, attestandosi al 60,12%. A Rovereto nel 2000 l’affluenza fu pari al 70,03% (divenne 54,39 al ballottaggio), poi sali’ di pochissimo nel 2005 toccando quota 70,15 (56,94 al ballottaggio), calando pero’ di quasi due punti percentuali nel 2010, anno nel quale al voto si presento’ il 68,37% della popolazione. A Riva del Garda nel 1999 l’affluenza fu del 71,36% (al ballottaggio fu del 51,17), nel 2003 in occasione di elezioni anticipate per la scomparsa dell’allora prima cittadino la percentuale si abbasso’ al 70,60% (al ballottaggio voto’ il 49,88), per poi calare ancora sia nel 2005 con il il 70,15% di schede inserite nell’urna che nel 2010 con un’affluenza fermatasi al 65,65%. Nelle ultime elezioni provinciali del 27 ottobre 2013 (che portarono al governo Pd-Patt-Upt), l’afflusso ai seggi fu del 62,82%, mentre la tornata elettorale della amministrative della Provincia autonoma di Trento gli aventi diritto al voto espressero la loro preferenza per il 73,13%. (AGI) .

(AGI) – New York, 10 mag. – Momenti di panico si sono vissuti nello Stato di New York quando durante lavori di manutenzione nel reattore numero 3 della centrale nucleare di Indian Point a Buchanan – 50 km a nord dal centro di Manhattan a New York – un trasformatore e’ saltato in aria causando un incendio. Secondo i media locali secondo i vigili del fuoco hanno riferito di “un piccolo incendio alla centrale” domato dalla squadra interna di sicurezza dell’impianto con l’aiuto dei pompieri. Non risultano feriti ne’ e’ stata disposta l’evacuazione dell’impianto che si trova sulle sponde del fiume Hudson. La Entergy Corporation, proprietaria dell’impianto, ha detto di aver “spento” il reattore numero 3 della centrale, aggiungendo che la situazione e’ stabile e la zona e’ sicura sia per i dipendenti che per gli abitanti della zona. (AGI)

(AGI) – Berna, 10 mag. – “Diverse persone” sono morte in una sparatoria nel Cantone di Argovia, nella Svizzera settentrionale. Lo riferisce la polizia cantonale. La sparatoria e’ avvenuta nella notte in una abitazione a Wurenlingen, nel distretto di Baden, a nord-ovest di Zurigo. La polizia ha riferito che tutte le persone morte nella sparatoria sono adulte. Alcuni corpi sono stati trovati in un edificio, altri all’esterno. (AGI) .

Flag Counter

Video Games

Oops, something went wrong.