Il mercato mondiale dello swimwear e del beachwear dovrebbe raggiungere i 2,2 miliardi di unità per un valore di 19,8 miliardi di euro entro il 2022. I Paesi emergenti registrano le crescite maggiori e l’America Latina, con il Brasile in testa, è il mercato più importante al mondo. Con 733 milioni di euro di giro d’affari, l’Italia è il secondo Paese del settore in Europa, dopo la Francia.

“A rivoluzionare il mercato in Italia (e non solo in Italia, del resto) è stata la trasformazione del canale distributivo. Oltre ai multimarca, oggi assistiamo alla crescente importanza delle catene monomarca, di proprietà o in franchising, che da un lato hanno contribuito a spostare i brand dalle vie dello shopping ai centri commerciali e dall’altro li hanno aiutati a rafforzare la loro identità”, ha dichiarato Marco Borioli, Presidente di Maredimoda, in un’intervista a Fibre2Fashion.

Borioli ha aggiunto: “Le catene rappresentano oggi circa il 40% del mercato italiano, seguite dalle boutique indipendenti, che hanno un quota inferiore al 20%. Anche in questo settore, l’e-commerce è cresciuto e continua a crescere ad un tasso medio annuale del 5%, ma il suo peso sul comparto resto ancora basso, con solo l’8% delle transazioni”.

Il settore sta portando avanti anche delle strategie di promozione. “La sfida principale in Italia concerne la tracciabilità dei tessuti, un problema importante agli occhi delle autorità dell’Unione Europea responsabili delle regole corrispondenti negli Stati membri. Visto che l’Italia è sinonimo di qualità e innovazione, abbiamo dovuto creare un certificato per garantire la produzione italiana e proteggere il cliente finale. Maredimoda ha sempre sostenuto questa cultura e questa politica di tracciabilità”, ha sottolineato Borioli.

Organizzato ogni anno a Cannes, Maredimoda è uno dei saloni più importanti per il beachwear, la lingerie e l’atheisure. Tra i suoi cavalli di battaglia: la protezione del consumatore, il “made in Europe”, le pratiche di tracciabilità delle catene di produzione e la qualità e l’eccellenza europee.

La prossima edizione di Maredimoda avrà luogo dal 6 all’8 novembre 2018 e consentirà di scoprire le nuove tendenze per la primavera/estate 2020.

 

Fonte: fashionnetwork.com

CONDIVIDI