Problemi per circa 90 milioni di utenti Facebook dopo l’attacco che in settimana ha colpito la piattaforma del colosso dei social media mettendo a rischio i dati di almeno 50 milioni account.

In 90 milioni – ha spiegato l’azienda – nelle ultime ore sono stati infatti costretti a fare log out e a rientrare nel sistema in seguito ad una delle misure di sicurezza che scattano quando c’è il rischio di compromissione degli account.

La compagnia ha riferito di aver appreso questa settimana dell’attacco, che ha permesso agli hacker di rubare gli “access tocken”, l’equivalente delle chiavi digitali per accedere agli account. “E’ evidente che chi ha attaccato ha sfruttato la vulnerabilità del codice di Facebook”, ha dichiarato il vice presidente del product management, Guy Rosen, in un blog, aggiungendo: “Abbiamo corretto la vulnerabilità e informato le forze dell’ordine”.

 

Fonte: huffingtonpost.it

CONDIVIDI