Newsletter
Video News
Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quasi Tutti gli Articoli in questa categoria sono tratti dal sito: http://www.gamesource.it/ a cui va riconosciuto il giusto merito e va tutta la mia gratitudine per l’ottimo lavoro che svolgono

Alla Gamescom 2015 di Colonia oggi è stato il giorno di EA, la cui conferenza si è aperta con il trailer di Need for Speed, che vi mostriamo qui sotto. Durante la presentazione gli sviluppatori hanno confermato che si tratterà di un vero dirotno alle origini del brand, con gare clendestine, inseguimenti con la polizia e un sistema di potenziamento delle auto legato ai risultati raggiunti nella modalità storia. Sarà ovviamente presente una corposa modalità multiplayer. I fan, nell’attesa, potranno potranno iscriversi alla community online e collaborare alla creazione di un auto virtuale che verrà davvero costruita nella realtà. L’uscita di Need for Speed è prevista per novembre.

Si è concluso il terzo giorno del The International 5 e altre due squadre hanno abbandonato il palcoscenico: i russi Empire sono stati sconfitti dai coreani MVP.Phoenix mentre i beniami del pubblico Cloud 9 sono soccombuti ai cinesi Vici Gaming. La sorpresa della serata, tuttavia, è stato il match nella upper bracket: i favoriti Team Secret hanno perso per 2 a 0 contro EHOME, capitanati da rOtk. Il risultato è stato totalmente inaspettato e ha lasciato di stucco le migliaia di fan radunatisi a Seattle.

Questa sera si giocheranno le semifinali del torneo: LGD Gaming vs CDEC e Evil Geniuses vs EHOME. Riusciranno gli EG a farsi valere in una semifinale dominata dalla Cina? Sintonizzatevi questa sera per scoprirlo.

Sito ufficiale

Twitch

YouTube

Pannenkoek, speedrunner di Mario 64, ha messo in palio 1000 dollari per chiunque riesca a replicare una glitch accaduta per errore durante uno streaming su Twitch nel livello Tic Toc Clock (TTC).

Pannenkoek è probabilmente la persona con la conoscenza più profonda di Mario 64: suo è il video che mostra come sia possibile completare la maggior parte dei livelli senza premere una singola volta il bottone A. Sempre per merito suo siamo riusciti a svelare il mistero della moneta segreta nel livello Tiny Huge Island.

Questa nuova glitch potrebbe rivoluzionare il mondo di speedrunnare il livello Tic Toc Clock, nonché permetterci di scoprire in modo ancora più approfondito come sia programmato uno dei videogiochi più amati di sempre.

In occasione della kermesse tedesca, Square Enix ha rilasciato un nuovo trailer di Final Fantasy XV, intitolato Dawn. In questi tre minuti di video viene messo in evidenza il legame che vi è fra Noctis ed il padre re Regis.

Il trailer prende posto 15 anni prima gli avvenimenti narrati in FF XV, quando nacquero i primi scontri fra il regno del re Regis e quello di Niflheim.
Tutt’ora non vi è però alcuna novità in fatto di data di uscita: ricordiamo che il titolo sarà disponibile su PS4 e Xbox One.

Nel corso dell’attuale Gamescom di Colonia, Nintendo ha annunciato la data di uscita di Project Zero: Maiden Of Black Water, ultimo episodio della famosa saga horror conosciuta anche come Fatal Frame.

Il titolo, sviluppato da Koei Tecmo e già disponibile in Giappone da settembre dello scorso anno, uscirà in europa il 30 ottobre 2015 solo in edizione speciale, comprendente una custodia in metallo, un poster a doppia facciata, l’immancabile artbook e alcune fotografie di fantasmi.

Inoltre, sempre il 30 ottobre, il titolo esclusiva per Wii U sarà disponibile anche in forma di demo giocabile comprendente i primi due capitoli dell’avventura.

fatal-frame-the-black-haired-shrine-maiden-wii-u_239755

Siamo riusciti a mettere mano al nostro primo gioco di questa Gamescom, ovvero Warhammer: End Times – Vermentide, prodotto dal team indipendente Fatshark.

Warhammer: End Times - Vermentide  Anteprima


La presentazione si è tenuta nella suite presidenziale di un hotel locato proprio davanti alla Koelnmesse, con vista sulla città coperta da nuvole e pioggia. Un clima perfetto per il tema del gioco: chi conosce l’universo Warhammer sa che End Times è un evento apocalittico che mette a rischio l’esistenza di tutte le razze mortali, e nel caso di Vermentide si manifesta con un’invasione delle citta umane da parte degli Skaven, una razza di ratti umanoidi provenienti dal sottosuolo.

Contrariamente a quello che tutti si aspetterebbero da un titolo sull’universo di Warhammer, Vermentide non è un gioco strategico in cui controllare un esercito per salvare o conquistare il mondo, bensì un gioco d’azione in prima persona multiplayer dove i giocatori controllano quattro eroi intenti a difendere la città e soprattutto salvare sé stessi dall’esercito di ratti.

Warhammer: End Times - Vermentide  Anteprima

Il modo più semplice e immediato per permettere la comprensione di questo titolo è paragonarlo a Left 4 Dead, e nemmeno gli sviluppatori negano di aver preso pesante ispirazione dal best-seller di Turtle Rock Studios. L’esperienza verte interamente nella cooperazione tra i giocatori, le cui possibilità di superare le missioni di gioco sono pressoché impossibili in mancanza di collaborazione e supporto reciproco, e ci sono tante altre similitudini: un’intelligenza artificiale che controlla la generazione e il posizionamento dei nemici in modo diverso a ogni partita, mostri con abilità speciali, mappe costituite da “corridoi” e “arene” dove completare obbiettivi per proseguire, un’inventario limitato a pochi slot con oggetti a utilizzo singolo che si trovano in giro per la mappa, due armi a testa, personaggi che possono essere incapacitati e morire se non soccorsi (per poi riapparire più avanti nella mappa se il resto del team sopravvive abbastanza a lungo), e tanta brutalità e sangue.

Warhammer: End Times - Vermentide  Anteprima

Ci sono anche tante particolarità, a partire dagli eroi: invece di differenziare la scelta del personaggio solo nell’aspetto, Fatshark ha caratterizzato ogni personaggio con specifiche armi disponibili solo agli specifici eroi, cinque in totale. La scelta di rendere disponibili cinque eroi nonostante la partita preveda un massimo di quattro giocatori è per dare la possibilità anche all’ultimo arrivato di avere almeno due scelte. Gli eroi disponibili sono: Witch Hunter, un combattente bilanciato in grado di combattere con lo stocco, spade e pistole; Waywatcher, elfa che, come da manuale, è agilissima e combatte impugnando pugnali e archi; Empire Soldier, specializzato in armi bianche a due mani e fucili a ripetizione, perfetto per il controllo delle folle; Dwarf Ranger, un nano equipaggiabile con asce, martelli, e archibugi, categorizzandosi essenzialmente come il tank del gruppo; Bright Wizard, una anziana maga che combatte con armi incantate e bastoni in grado di lanciare attacchi incendiari – è il personaggio più particolare, in quanto usare un eccessivo numero di magie non consuma mana bensì danneggia direttamente la sua salute, costringendo il giocatore a limitare l’uso dei suoi devastanti incantesimi.

Warhammer: End Times - Vermentide  Anteprima

Fatshark, con questo titolo, ha affrontato anche il principale problema del gioco da cui trae ispirazione, ovvero l’offerta di contenuti ai giocatori. Sia il primo che il secondo Left 4 Dead, per quanto apprezzati, avevano un numero di livelli limitato e poca varietà di approccio. L’utilizzo di differenti classi e la promessa di far uscire il gioco con tredici missioni rende Vermentide già un passo avanti in tal senso, a cui va aggiunto anche il sistema di potenziamento: nelle mappe si possono trovare risorse spendibili per sbloccare nuove armi, e inoltre, per ridurre la necessità di “grinding”, al termine di ogni missione ci sarà un lancio di dadi che potrebbe far vincere armi senza dover passare lungo tempo a raccogliere risorse.

Aldilà di ogni differenza, Vermentide è sicuramente un gioco il cui successo sarà determinato in buona parte da quanto i fan dell’universo creato da Games Workshop accoglieranno il gioco. Le carte in tavola ci sono tutte grazie all’utilizzo di scenari, personaggi e ambientazioni familiari, e soprattutto a come sono stati rappresentati: il gioco utilizza un motore grafico propietario creato avvalendosi di Autodesk Stingray, dotato di tanti effetti che rendono il gioco moderno e bello da vedere, a cui si aggiunge una grande cura del design e dell’atmosfera per immedesimare il giocatore nell’oscuro mondo di Warhammer.

Warhammer: End Times - Vermentide  Anteprima

Warhammer: End Times – Vermentide rappresenta un mondo videoludico inesplorato per il brand Warhammer, un ottimo titolo multiplayer e sicuramente un grande passo avanti per Fatshark, che ha scelto di sviluppare e pubblicare questo titolo in modo completamente autonomo. In virtù di questa ultima scelta la finestra di lancio potrebbe slittare: l’uscita è prevista per l’autunno di quest’anno, gli sviluppatori però hanno dichiarato che non rilasceranno il titolo finché non sarà davvero completo e pronto al lancio – una scelta saggia dato che il principale difetto dei loro titoli passati fu proprio quello di uscire sul mercato pieno di mancanze e difetti. L’unica cosa certa, al momento, è che uscirà prima di tutto su PC ed eventualmente, in base al successo, su Xbox One e PlayStation 4.

Recentemente Capcom ha annunciato l’inclusione di Vega in Street Fighter V.
Eccovi il trailer di presentazione:

Lo spagnolo mascherato torna con un nuovo look, esibendo uno stile di combattimento tipicamente votato alla velocità. Avrà due varianti di stile, a seconda che abbia l’artiglio o meno. Combattendo senza l’artiglio potrà contare su prese a corta distanza e nuove proprietà di attacco. I giocatori potranno cambiare stile quando vorranno per variare il ritmo.

Vega sarà giocabile, insieme agli altri personaggi fin’ora annunciati, in una build di Street Fighter V al PlayStation Booth della Gamescom. Continuate a seguirci per maggiori dettagli!

Vega in Street Fighter V

Dopo l’annuncio all’E3, From Software svela il nuovo trailer di Dark Souls III con i primi indizi sulla trama e le prime sessioni di gameplay.

Sì, certamente. Come si dice in pellegrinaggio:
“La fiamma si affievolisce, e i Signori restano senza trono”

Che cosa si cela dietro questa frase?
L’inizio del 2016 darà ai giocatori la possibilità di avere tutte le risposte su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Nel frattempo non vi resta che attendere le nostre impressioni quando proveremo il Dark Souls III alla Gamescom!

nuovo trailer di Dark Souls III

Nella parte finale della conferenza alla Gamescom di Colonia 2015 Microsoft ha tirato fuori i suoi pezzi da novanta. E’ così che, dopo l’importante annuncio dell’apertura dei preordini di Halo 5, è stata la volta di Just Cause 3: disponibile dal 1 dicembre 2015, la versione Xbox di Just Cause 3 includerà anche il capitolo precedente Just Cause 2. Qui sotto un trailer dedicato alle improbabili gesta atletiche del protagonista, nel terzo capitolo ancora più estreme che in passato

Può esserci una conferenza Microsoft in cui non si parli di Halo? Probabilmente no, e anche alla Gamescom 2015 una parte del palcoscenico è stata dedicata al nuovo Halo 5. Innanzitutto, con la notizia che i preordini sono aperti da oggi, 4 luglio 2015. In secondo luogo, con la pubblicazione di un trailer dedicato alla modalità multigiocatore, che vi proponiamo qui sotto. Dopo un match nella classica modalità cattura la bandiera tra due team di gamer professionisti Microsoft ha definito Halo 5 come “Il più grande investimento negli sport elettronici della storia di Xbox”.

Flag Counter
Video Games
Oops, something went wrong.