Newsletter
Video News
Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quasi Tutti gli Articoli in questa categoria sono tratti dal sito: http://www.gamesource.it/ a cui va riconosciuto il giusto merito e va tutta la mia gratitudine per l’ottimo lavoro che svolgono

Hearthstone è ormai un fenomeno ben radicato tra i videogiocatori di tutto il mondo. Un titolo di carte collezionabili, completamente gratuito (a meno che non si utilizzino le microtransazioni per acquistare pacchetti o avventure), giocato da milioni di persone, con tornei ufficiali e aggiornamenti ricchi di contenuti.
Dopo l’introduzione della modalità “Standard“, che permette solo l’utilizzo delle carte classiche e delle ultime espansioni e avventure uscite, le carte rilasciate con i nuovi aggiornamenti acquisiscono un’enorme importanza per il metagame dell’universo di Hearthstone. Proprio per questo andremo ad esaminare subito l’avventura uscita oggi, Una Notte a Karazhan, per parlare dei boss che andremo ad affrontare nella prima ala e delle carte che ci verranno assegnate come ricompensa.

ss+(2016-08-12+at+01.54.47)

Ospite inatteso

Il grande mago Medivh ha organizzato una lussuosa festa nel suo castello a Karazhan, invitando tutti i più rinomati boss e cattivoni di Azeroth. Tuttavia non tutto va come previsto: prima dell’inizio della festa nell’androne appare il principe Malchezaar, un demone decisamente adirato per non essere stato invitato. Con questa battaglia che ci metterà nei panni di Medivh ha inizio un prologo che Blizzard ci propone gratuitamente, dandoci in mano un mazzo prefabbricato.

ss+(2016-08-12+at+02.00.50)

Il Potere Eroe di Medivh costa 2 mana e gli permette di pescare ben 3 carte, rendendolo estremamente potente. Tuttavia il suo avversario è ben più potente, con carte estremamente forti e un Potere Eroe che a 2 mana mette in campo un Abissale 6/6. Come se non bastasse Malchezaar inizia la sua partita con 6 cristalli di mana, permettendogli di ottenere un’importante presenza di campo sin dal principio. Entrambi i personaggi inizieranno con 30 punti vita e 30 punti armatura, lasciando presagire una battaglia di logoramento, ma in realtà non è così: Medivh ha nel suo mazzo principalmente magie, e tra palle di fuoco, mutazioni in pecora e dardi arcani l’unica possibilità di vittoria è quella di mettere in gioco una combo sfruttando una carta che ci lascerà lanciare qualunque magia a costo 0 per il turno corrente e un servitore che, finchè si trova in campo, metterà nel nostro mazzo una copia di qualunque magia giocata.

Le carte che ci verranno assegnate per la nostra vittoria saranno il Corvo Incantato per il Druido (un’utilissima Bestia  2/2 a costo di un solo mana) e il Portale: Terre del Fuoco per il Mago (magia a costo 7 di mana che infligge 5 danni ed evoca un servitore casuale da 5 mana).

ss+(2016-08-12+at+02.18.32)
ss+(2016-08-12+at+02.19.03)

Il Salotto

Eccoci dunque alla prima ala dell’avventura, il Salotto. Medivh è stato rapito dal demone da lui combattuto e la sua magia è impazzita, animando nel castello svariati oggetti pronti a combinare guai. Il maggiordono, Moroes, ci chiederà di sistemare questo guaio, dunque eccoci qui, pronti a lottare. Il primo boss da affrontare sarà il Golem dell’Argenteria.

ss+(2016-08-12+at+02.02.23)

Piatti, forchette, coltelli e tutta l’argenteria del castello si sono animati e vogliono farci la pelle. Il Golem dell’Argenteria ha un Potere Eroe a costo 0 che gli permette di evocare un Piatto 1/1. Da qui in poi i suoi turni seguiranno con combo ben congegnate, tra un’arma Cucchiaio 1/3 a costo 1 mana, coltelli 5/1 che conferiscono Provocazione a tutti i Piatti, Forchette 3/1 che conferiscono loro Carica, e Tazze 2/1 che li potenziano di 1 punto Forza. Palesemente le combo del Golem ruotano attorno ai Piatti, ma scopriremo presto che ha ben  poco da scherzare. Il segreto per batterlo è utilizzare un mazzo con molti danni ad area, sfruttando il fatto che tutti i servitori nemici possiedono solamente un punto vita.

Le ricompense per questo stage saranno la Forchetta Mortale (una 3/2 a costo 3 per l’assassina che alla sua morte ci farà equipaggiare un’arma 3/2) e il Golem dell’Argenteria (una 3/3 a costo 3 per lo Stregone che verrà evocata gratuitamente se scartata in qualche maniera)

ss+(2016-08-12+at+02.51.42)
ss+(2016-08-12+at+02.51.05)

Il secondo boss da affrontare è lo Specchio Magico.

ss+(2016-08-12+at+02.03.03)
Questo Specchio era stato incantato da Medivh perchè facesse complimenti a tutti gli invitati, ma con l’assenza del mago ha dato di matto e ha iniziato a insultare chiunque gli passi vicino. E’ ora di dargli una lezione.
Lo Specchio Magico possiede un Potere Eroe passivo: ogni giocatore che evocherà un servitore si ritroverà una seconda copia di quel servitore in campo, con la potenza abbassata ad 1/1. Sconfiggere questo boss non dovrebbe essere troppo complicato, basterà utilizzare un mazzo ricco di creature con effetti che hanno luogo mentre la carta è in campo (come carte che abbassano il costo delle magie, o gli effetti da +1 danni magici), rendendo ideali per questo scontro il Mago o lo Sciamano. Sconfiggere il boss ci farà ottenere due carte neutrali: l’Anomalia Arcana (2/1 a costo 1 che aumenta di 1 la sua salute permanentemente per ogni magia giocata) e un Ragno delle Dispense (Bestia 1/3 a costo 3 che come Grido di Battaglia evoca in campo un secondo Ragno 1/3).

ss+(2016-08-12+at+02.52.18)
ss+(2016-08-12+at+02.52.59)

La terza e ultima battaglia sarà una battaglia di scacchi, che metterà la Squadra Bianca contro quella Nera. Questi scacchi animati ci doneranno uno scontro divertentissimo e decisamente fuori dal comune.

ss+(2016-08-12+at+02.03.40)

Nei panni del Re Bianco, dovremo partecipare ad una partita a scacchi decisamente inusuale: ogni carta nella nostra mano è un pezzo degli scacchi con un effetto particolare, e il nostro Potere Eroe a prezzo di 2 mana ci permetterà di Rinvenire un nuovo pezzo degli scacchi a scelta tra 3 carte casuali. L’unica carta in grado di attaccare è il Cavallo, mentre tutte le altre infliggeranno danni ai nemici di fronte a loro a fine turno (1 danno il Pedone, 2 danni la Torre e 4 danni la Regina, mentre l’Alfiere curerà di 2 punti vita i pezzi adiacenti ad esso). Il Potere Eroe del Re Nero è piuttosto pericoloso: può distruggere istantaneamente a costo 2 il nostro pezzo degli scacchi posto più a sinistra. In questo stage naturalmente non c’è una tattica da sfruttare nel costruire il mazzo, dovremo invece sperare nella fortuna e utilizzare una buona strategia a seconda dei pezzi messi in campo dall’avversario. Sconfiggerlo ci metterà in possesso di ben 4 nuove carte: il Cavallo d’Avorio (per il Paladino, a costo 6 e potenza 4/4 ci farà Rinvenire una magia casuale come Grido di Battaglia e rigenererà la nostra salute in base al costo della magia scelta), Proteggete il Re! (per il Guerriero, magia che evoca un Pedone 1/1 con Provocazione per ogni servitore nemico sul campo), la Cacciatrice Mascherata (per il Cacciatore, una 3/4 a costo 3 che porterà a 0 il costo dei nostri segreti fin quando si troverà sul campo) e infine il Fabbro Arcano (carta neutrale a costo 4, è una 3/2 che una volta giunta sul campo evocherà un Servitore 0/5 con Provocazione).

ss+(2016-08-12+at+02.50.29)
ss+(2016-08-12+at+02.51.56)
ss+(2016-08-12+at+02.50.12)
ss+(2016-08-12+at+02.53.18)

Come in ogni Avventura di Hearthstone che si rispetti, completare quest’ala ci darà come ricompensa una carta leggendaria. In questo caso si tratta di Moroes, un’ottima Leggendaria a costo 3 con Furtività che evocherà un Maggiordomo 1/1 alla fine ogni turno. Inutile dire che potrebbe trovare un buon posto nei mazzi attuali, essendo counterabile unicamente con carte che fanno danni ad area. Oltre a Moroes verranno sbloccate anche le Sfide di Classe dello Sciamano e del Sacerdote, che ci metteranno contro il Golem dell’Argenteria e contro lo Specchio Magico dotandoci di un mazzo pre-costruito. Vincere queste sfide ci farà ottenere le ultime carte disponibili per quest’ala, cioè il Portale: Maelstrom (fantastica magia a costo 2 che infligge 1 danno a tutti i servitori nemici ed evoca un servitore casuale a costo 1) e il Sacerdote del Banchetto (3/6 a costo 4 che rigenera 3 salute al nostro eroe ogni qualvolta giocheremo una magia)

ss+(2016-08-12+at+02.52.39)
ss+(2016-08-12+at+02.51.26)
ss+(2016-08-12+at+02.50.48)

In conclusione

La nuova avventura di Hearthstone inizia benissimo, regalandoci un prologo gratuito e 3 boss dei quali uno include una nuova meccanica divertentissima. La partita a scacchi è infatti la fase che ci ha convinti di più, facendoci venire voglia di continuare ad avviarla anche a carte già ottenute.
Le nuove carte che ci verranno inserite in collezione sono particolari, ma tra esse quelle che in apparenza potrebbero avere più spazio nei mazzi dell’attuale metagame potrebbero essere il Portale: Maelstrom, Moroes, Portale: Terre del Fuoco, Forchetta Mortale, e Proteggete il Re! Vedremo in ogni caso come l’utenza reagirà, creando combo con le nuove carte che non credevamo possibili.
In attesa della seconda ala sbloccabile la prossima settimana vi ricordiamo che acquistare subito questa avventura vi conferirà anche un nuovo bellissimo dorso per le carte.

Intanto che l’uscita orientale del JRPG Monster Hunter Stories si avvicina Capcom continua a presentare i mostri che saranno presenti nel gioco. Questa volta è il turno del Barioth e del Rathalos, presentati in due clip che ci mostrano le loro capacità.

Il titolo farà la sua comparsa nella terra del Sol Levante l’8 Ottobre di quest’anno in esclusiva per 3DS, ma non si sa ancora nulla su un possibile rilascio anche in occidente.
La volontà del team di sviluppo con questo Monster Hunter Stories è quella di distaccarsi totalmente dal brand principale, riprendendone solo l’ambientazione. Tutto questo per raccontare una storia che, a detta loro, è possibile raccontare solo grazie a un RPG.

Monster Hunter Stories Barioth Rathalos

Sul sito ufficiale Atlus è stato pubblicato un nuovo video che mostra una fase di gameplay di Persona 5.
Nel video possiamo vedere il protagonista e Ryuji Sakamoto guardare un programma sportivo commentandolo insieme.

Ricordiamo che il titolo è atteso su PlayStation 3 e PlayStation 4 il 15 settembre in Giappone, mentre arriverà in occidente solo il 14 febbraio 2017.

 

Persona 5 trailer sport

 

Sega ha da poco rilasciato sul canale Youtube ufficiale di Yakuza 6: The Song Of Life sette nuovi trailer dedicati al titolo. Più precisamente questi video ci presentano i personaggi e i relativi attori/doppiatori.
I primi sei video ci presentano gli attori che hanno dato anche i loro volti ad alcuni dei personaggi del gioco, mentre l’ultimo parla del doppiatore del protagonista Kazuma Kiryu.

Ricordiamo che il titolo è atteso per il 9 Dicembre di quest’anno in esclusiva Playstation 4 in Giappone.

Deus Ex GO è vicinissimo. Square Enix ha da poco annunciato che il titolo vedrà la luce su Android e iOS il 18 Agosto di quest’anno.

Deus Ex GO data uscita

Come già visto in Hitman GO (di cui vi abbiamo già parlato tempo fa) Deus Ex GO vi metterà davanti innumerevoli puzzle e enigmi. Con un gameplay molto fluido e scorrevole anche se a turni.
Questa volta impersonerete Adam Jensen, che avrà a sua disposizione tutte le abilità già viste nei titoli principali della serie per risolvere quelli che, a detta degli sviluppatori, sono i più difficili della serie GO.

Sul profilo ufficiale dedicato al titolo è stato reso noto che Shadow Warrior 2 farà la sua comparsa su PC tra meno di due mesi. Ciò significa che probabilmente vedrà la luce nei primi giorni di Ottobre.

Se il primo Tweet confermava l’uscita di Shadow Warrior 2 su Steam, un secondo ha annunciato la sua presenza anche su GOG con DRM free.
Ricordiamo che il titolo è attualmente in sviluppo anche per Playstation 4 e Xbox One.

Shadow Warrior 2 periodo uscita pc

 

Hello Games ha da poco rivelato il peso della versione PC di No Man’s Sky.
Anche se il titolo è già disponibile su Playstation 4 da due giorni, sarà possibile scaricarlo su PC solamente oggi dopo le 19.00.

No Man's Sky peso pc

Sorprendentemente il titolo pesa su PC meno di quanto pesasse già su Playstation 4. Se infatit il peso del titolo sulla console Sony ammontava a 3,6 GB, su PC il gioco occuperà sul vostro disco rigido solamente 2,6 GB.

Intanto che aspettate l’uscita PC, date un’occhiata alle nostre guide per iniziare a gicoare al meglio:

10 cose da sapere su No Man’s Sky
No Man’s Sky – Come farmare Thamium9 velocemente
No Man’s Sky – Come farmare unità facilmente
No Man’s Sky – Dove trovare l’Iridio
No Man’s Sky – Come muoversi più velocemente col Jetpack
No Man’s Sky – Cosa fare una volta morti

Sul canale ufficiale Youtube di Titanfall è stato caricato un brevissimo video Quick Look riguardante la campagna single-player di Titanfall 2.
Il video ci mostra BT-7274, il Titan del protagonista, e alcuni villain della storia (tra cui un aspirante Vaas. Vedere per credere)

Insieme a questo video gameplay sono però comparse ulteriori informazioni sul Blog Playstation:

Titanfall 2 metterà il giocatore nei panni di Jack Cooper, un soldato che sogna di pilotare un suo personale Titan. All’inizio del gioco Jack realizzerà il suo sogno. Al loro primo incontro, i giocatori dovranno trovare una fonte di energia per un BT-7274 spento. Dopo averlo trovato e installato il pilota e la macchina formeranno un collegamento mentale, Dopodiché Jack potrà prendere il controllo del robot e il gioco avrà inizio sul serio.

Titanfall 2 gameplay singleplayer

Lo studio d’animazione Doga Kobo ha annunciato l’arrivo di PJ Berri no Mogumogu, l’anime di PaRappa the Rapper.
Questo cartone animato narrerà le vicende di PJ Berri, un orsacchiotto che parlando nel sonno risolverà tutti i problemi dei suoi amici. ParappaChop Chop Master Onion saranno dei comprimari.

PaRappa the Rapper anime

Le puntate dureranno appena 96 secondi. Restate sintonizzati per godervi il pilot della serie, che vedrà la luce il 18 Agosto

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di un nuovo misterioso gioco made in Bandai Namco che sarebbe stato annunciato alla Gamescom di quest’anno.
Nel sito teaser creato appositamente per questa, presumibilmente, nuova IP era stato preannunciato l’arrivo di un video, che avrebbe visto al luce dopo 3 giorni dal rilascio del sito. E così è stato.

Il trailer, da buon teaser, è molto misterioso e lascia intendere solo che, probabilmente, sarà un titolo introspettivo e tendente all’horror. Little Nightmares sarà inoltre sviluppato con l’Unreal Engine 4 da Tarsier Studios (software house che ha collaborato già allo sviluppo di tutti i capitoli di Little Big Planet).

Non abbiamo al momento altre informazioni su questo titolo. Non ci rimane che aspettare per guardare in faccia i nostri incubi dell’infanzia al Gamescom tra qualche giorno.

Little Nightmares Teaser

Flag Counter
Video Games
Oops, something went wrong.